Ecole&co  >  Soluzioni  >  ERP  >  Portafoglio  >  AdHoc  >  News 

News Ad Hoc Revolution

Direttiva sulla numerazione delle fatture


Aggiornamento del 14.1.2013:
L’agenzia delle Entrate, infatti, ha chiarito che l´univocità della numerazione è garantita anche dal solo numero in abbinamento con la data.!!
In ogni caso, esiste ampia libertà nella scelta dei criteri di numerazione. 
I chiarimenti diffusi dall’Agenzia delle Entrate con riferimento alla nuova formulazione dell’art. 21 del DPR 633/1972 in materia di contenuto minimo della fattura.
 

 Il D.L. 11 dicembre 2012 n. 216, che recepisce la direttiva 2010/45/UE, ha modificato, tra l’altro, la disciplina IVA in materia di fatturazione delle operazioni con decorrenza 1° gennaio 2013 (articolo 21 del D.P.R. n. 633/1972).

Tra le modifiche intervenute nell’articolo 21 del DPR 633/72, vi è quella che prevede che la fattura (anche sotto forma di nota, conto, parcella e simili) debba evidenziare un “numero progressivo che  la identifichi in modo univoco”.


Con riferimento a questo preciso aspetto della nuova disciplina, ad oggi, non è assolutamente chiaro cosa si debba intendere per numero progressivo che identifichi univocamente la fattura. In ogni caso, preso atto dell’assenza, ad oggi, di qualsiasi indicazione ministeriale e nell’attesa di un intervento chiarificatore da parte ministeriale, ritieniamo che per ottemperare al precetto normativo e numerare, quindi, progressivamente in modo univoco la fattura (anche sotto forma di nota, conto, parcella e simili) possano essere adottate, alternativamente, tre diverse modalità di numerazione.

PRIMA MODALITA’
Consiste nell’adozione di una numerazione progressiva per tutte le fatture senza il successivo azzeramento previsto alla fine di ciascun anno solare. In tal caso, quindi, per la prima fattura emessa nel 2013 la numerazione seguirà quella dell’ultima emessa nel 2012.

SECONDA MODALITA’
Prevede l’adozione di una numerazione progressiva nell’ambito di ciascun anno solare, individuando univocamente la fattura con l’anno di emissione della stessa. In tal caso, quindi, la numerazione della prima fattura emessa nel 2013 sarà 1/2013 e così a seguire per tutte le ulteriori fatture emesse.

TERZA MODALITA’
Proseguire come si è sempre fatto e quindi iniziare dal 2013 con la numerazione progressiva partendo da 1, senza alcun ulteriore elemento distintivo. Ciò non appare conforme alle nuove regole in quanto il n. 1 è già stato attribuito ad una fattura anche prima del 2013. Tuttavia potrebbe essere accettata sulla base del fatto che le nuove regole, come sopra accennato, sono applicabili alle operazioni effettuate dall’1.1.2013.

Per coloro che adottano, invece, una numerazione delle fatture con distinte serie di numerazione, con conseguente adozione di specifici registri sezionali, dovranno essere osservate le predette modalità di numerazione per ogni serie di numerazione.

Ricordatevi che è importante verificare sempre che i numeri progressivi, così come sopra attribuiti siano trascritti nel registro delle fatture (nel rispetto di quanto previsto dall’articolo 23, comma 2, del DPR 26/10/1972, n. 633), specularmente a quanto riportato sul documento. L’articolo 23 del DPR 633/72, infatti, prevede espressamente che siano indicati nel registro, per ciascuna fattura, “il numero progressivo e la data di emissione di essa…”.
 

elenco

Dicci la tua!

Uso di Applicazioni Business su apparati Mobile
Quanto ritieni utile l'uso delle applicazioni aziendali in mobilità?
100% Lo ritengo molto utile (2)
0% Ne avrei bisogno, ma l'azienda non è pronta (0)
0% Non ho abbastanza elementi (0)
0% Non ne vedo l'utilità (0)
Voti totali: 2

Gestionali

05/01/2010
UNITRANS Gestione Coop Trasporti
Realizzazione delle procedure di pianificazione e assegnazione dei viaggi e della consuntivazione delle commissioni (bollette).

Documentale

10/10/2013
I documenti del personale in Coop Adriatica
Gestire il libro unico del Lavoro dalla Sede Centrale permettendo ai vari punti vendita di accedere ai documenti e esibirli in caso di visita ispettiva.

Servizi

24/06/2014
Colpa dell´applicazione o della rete?
Senza un aiuto può diventare difficile determinare le cause per le quali le applicazioni sono lente e rendono scontenti gli utenti